Copertura assicurativa

Home / Copertura assicurativa

COMPAGNIA ASSICURATRICE:

AmTrust International Underwriters DAC

40 Westland Row, Dublin 2, Ireland. D02 HW74

(Registered Office)

Rappresentanza Generale per l’Italia: Via Clerici, 14 –

20121 Milano

Tel. +39.0283438150 • Fax +39.0283438174

Codice Fiscale e Partita IVA 09477630967 R.I. Milano

REA C.C.I.A.A. Milano 2093047

Polizza RC n. IITPMM1700061

Intermediario

AmTrust Insurance Agency Italy S.r.l.

Forma dell’assicurazione – Retroattività

L’assicurazione è prestata nella forma “claims made”,

Oggetto dell’assicurazione

  1. A) Responsabilità Civile verso Terzi (RCT) la Società si obbliga a tenere indenne il Contraente/Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitale, interessi, spese) di Danni involontariamente cagionati a terzi (per morte, lesioni personali e per danni a cose od animali) da lui stesso o da persone delle quali o con le quali debba rispondere, in conseguenza di un fatto accidentale verificatosi in relazione all’esercizio dell’attività aziendale specificata in Polizza, comprese le attività complementari ed accessorie .

L’assicurazione vale anche per la responsabilità civile che possa derivare al Contraente/Assicurato da fatto doloso di persone delle quali debba rispondere.

  1. B) Responsabilità Civile verso Prestatori di Lavoro (RCO)

la Società si obbliga a tenere indenne il Contraente/Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare a titolo di risarcimento (capitale, interessi, spese):

  1. a) ai sensi degli Articoli 10 e 11 del D.P.R. 30 giugno 1965 n. 1124, del D.Lgs. 23 febbraio 2000 n. 38, del D.Lgs. 10 settembre 2003 n. 276 e loro successive modificazioni , integrazioni ed interpretazioni per gli infortuni sofferti da Prestatori di Lavoro addetti alle attività per le quali è prestata l’Assicurazione;

 Precisazioni ed estensioni di garanzia

L’assicurazione è prestata per le attività e/o competenze istituzionali del Contraente/Assicurato, così come dichiarato in Polizza e comprende:

 la responsabilità personale dei Prestatori di Lavoro nello svolgimento delle loro mansioni contrattuali, anche se svolte presso Terzi, comprese quelle previste ai sensi del D.Lgs. 19 settembre 1994 n. 626 e del D.Lgs. 14 agosto 1996 n. 494 e successive modifiche e integrazioni contenute nel D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81.

 la responsabilità ai sensi dell’Articolo 2049 del Codice Civile che a qualunque titolo ricada sul Contraente/Assicurato per Danni cagionati a Terzi dalle Ditte Appaltatrici, dai dipendenti delle stesse o comunque da tutti coloro che, non in rapporto di dipendenza, partecipano in modo continuativo o saltuario allo svolgimento dell’attività del Contraente/Assicurato. E’ compresa altresì la responsabilità per Danni cagionati a Terzi dai Prestatori di Lavoro in relazione alla guida di veicoli a motore e non, purché i medesimi, non siano di proprietà od in usufrutto del Contraente/Assicurato od allo stesso intestati al P.R.A. ovvero a lui locati. La garanzia vale anche per danni corporali cagionati alle persone trasportate .

 la responsabilità personale di persone fisiche non Prestatori di Lavoro quali, gli operatori socio-sanitari, i volontari, i tirocinanti , gli specializzandi ed i borsisti sempreché agiscano per conto del Contraente/Assicurato.

 la responsabilità personale di assistiti per fatti da loro commessi nella struttura del Contraente/Assicurato o presso Terzi.

 la responsabilità personale del Personale Convenzionato ed in Libera Prestazione per fatti da loro commessi nella struttura o per conto del Contraente e per attività svolte in nome e per conto del Contraente/Assicurato stesso, salvo quanto previsto ai successivi Artt.12 e 13;

 la responsabilità in capo al Contraente/Assicurato per i Danni derivanti dalla raccolta, confezionamento, trasporto e conferimento di rifiuti urbani, speciali, pericolosi e non pericolosi a condizione che tali attività, laddove previsto dalle specifiche disposizioni di legge, siano effettuate da aziende regolarmente autorizzate all’epoca del fatto dannoso.

 la responsabilità derivante al Contraente/Assicurato per danni causati dalla distribuzione, somministrazione e smercio di prodotti quali farmaci, parafarmaci, attrezzature sanitarie, mezzi ausiliari, protesi e ortesi.

 la responsabilità derivante al Contraente/Assicurato per danni causati dalla distribuzione, somministrazione e smercio di prodotti alimentari, bevande e simili

Inline
Inline